FESTIVAL

FESTIVAL

festival janigro

L’obiettivo del Festival è creare a Montagano una vera e propria cittadella della musica nel nome di Antonio. L’inizio di questa missione è stato affidato, lo scorso anno, ad Antonio Meneses, docente e concertista fra i più grandi della scena mondiale, che ha fatto propri i valori Janigriani. Insieme a due suoi ex allievi, il molisano Amedeo Cicchese (Primo violoncello dell’Orchestra del Teatro Regio di Torino) e Paolo Bonomini (Primo violoncello della Camerata Salzburg), che hanno fondato da anni il Duo Janigro, unico duo violoncellistico italiano, Meneses ha partecipato alla “prova generale” del Festival nel giugno 2021: l’iniziativa “Montagano in musica. Ricordando Antonio Janigro”. È stato così avviato un processo di valorizzazione della cultura musicale legata a Janigro e ai luoghi in cui il grande Maestro trascorreva lunghi periodi estivi in gioventù.

Programma 2022

Gli artisti

Protagonisti del concerto inaugurale del Festival Janigro 2022 tre musicisti che hanno segnato la storia della musica classica e che, come Antonio Janigro, condividono la missione di trasmettere il proprio sapere ai giovani. L’Orchestra OBO che li accompagnerà è formato da più di trenta studenti provenienti da tutta Europa e che sono parte di “Obiettivo Orchestra”, corso di formazione professionale tenuto dalla Filarmonica TRT insieme alla Scuola APM di Saluzzo.

Boris Belkin, violino

Donato Renzetti, direttore

Antonio Meneses, violoncello

L’orchestra OBO

Alcune foto della scorsa edizione